Nome utente:  
Password:  
Iscriviti 
Oggi è mar 7 lug 2020, 10:57

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
  Stampa pagina Precedente | Successivo 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Rete Wifi in un pontile (navale)
MessaggioInviato: mar 26 mag 2015, 19:20 
Non connesso
noob

Iscritto il: mar 26 mag 2015, 19:00
Messaggi: 3
Salve a tutti ,

è il mio primo post a riguardo e su questo sito, se sbaglio a dire o fare qualcosa provvederò istantaneamente a correggere /correggermi. I miei dubbi che mi hanno portato ad aprire il post riguardano l'estensione del segnale Wifi in un cantiere navale che offre servizio di Hotspot per le barche ormeggiate, attualmente l'impianto presenta un accespoint della tp-link con doppia antenna (omni direzionale) istallato esternamente su un edificio che si affaccia su un grande spiazzale che precede il pontile dove sono ormeggiate le imbarcazioni.
Schema:
Accessponti > Spiazzale( lungo sui 100m) > Inizio pontile( prima Barca)

con questa configurazione il wifi non ha la "sensibilità di segnale" per entrare dentro (la prima) imbarcazione.
Girando su internet ho trovato questo dispositivo
Ubiquiti NanoStation M5 airMAX NSM5 CPE broadband antenna. 5GHz, 16dBi 2 x LAN
Visto lo stretto raggio d'azione del dispositivo la mia idea si basa su colletare due di questi dispositivi come accesspoin con angolo diverso in modo da avere una copertura superiore a 120 gradi.
Non conosco il dispositivo quindi non so se i dati forniti dal produttore sono effettivi o meno e quindi il dubbio è se il segnale riesce a oltrepassare le imbarcazioni messe in fila!?!
Quindi ricapitolando :
Il dispositivo copre abbastanza bene 100 m!??
Il segnale wifi riesce ad oltrepassare più imbarcazioni in fila!?
Accetto consigli su altri dispositivi anche della netgear costosi che si dimostrino validi

Vi ringrazio per la disponibilità.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rete Wifi in un pontile (navale)
MessaggioInviato: mer 27 mag 2015, 9:48 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3407
se ti va da' un'occhiata a questo viewtopic.php?f=9&t=19366
poi ne riparliamo...

occhio che l'apparato da te indicato è a 5 GHZ...rischi che la maggior parte dei dispositivi non lo "veda" neppure...

una preghierina: uno schema GRAFICO si potrebbe avere? : Chessygrin :

buoni schemi (grafici) a tutti :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rete Wifi in un pontile (navale)
MessaggioInviato: mer 27 mag 2015, 13:23 
Non connesso
noob

Iscritto il: mar 26 mag 2015, 19:00
Messaggi: 3
Grazie di avermi risposto gcs.
Eccoti lo schema attuale :
Immagine

Ho scelto un dispositivo 5 Ghz per la maggiore "sensibilità" o capacita ad attraversare oggetti ( correggimi se sbaglio) ma con dispositivi più vecchi effettivamente il problema sussiste, quindi meglio un dual-band. Comunque non so quanto è largo lo spiazzale ma penso sui 40/50 metri quindi il problema è anche l'angolo ristretto di queste antenne direzionali. Ho letto il post e ovviamente qua non ci sono queste esigenze estreme come per quel utente del forum, la soluzione migliore per distanze così lunghe è un sistema bridge. Comunque nello schema grafico vedrai una gru che ho inserito di proposito perchè è un punto luce molto vicino al pontile.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rete Wifi in un pontile (navale)
MessaggioInviato: mer 27 mag 2015, 22:29 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3407
upkeep.box ha scritto:
Grazie di avermi risposto gcs.
Eccoti lo schema attuale :
Immagine

ottimo

Ho scelto un dispositivo 5 Ghz per la maggiore "sensibilità" o capacita ad attraversare oggetti ( correggimi se sbaglio) ma con dispositivi più vecchi effettivamente il problema sussiste, quindi meglio un dual-band.

purtroppo temo di no: non solo a frequenza più alta corrisponde una minore lunghezza d'onda e quindi una minore penetrazione (diciamo che più l'ostacolo è grande rispetto alla LDO più assorbe), ma i dispositivi che hanno la doppia banda sono ancora una sparuta minoranza. Quindi andrei di 2.4 GHz.


Comunque non so quanto è largo lo spiazzale ma penso sui 40/50 metri quindi il problema è anche l'angolo ristretto di queste antenne direzionali.

dal punto dove potrebbe essere piazzata l'antenna, ci sono circa 80 mt dalla prima barca...e dall'ultima?

Ho letto il post e ovviamente qua non ci sono queste esigenze estreme come per quel utente del forum, la soluzione migliore per distanze così lunghe è un sistema bridge.

non è tanto la distanza quanto la forte difficoltà a servire i dispositivi all'interno delle barche. Poi se ci metti le barche in fila e gli alberi allineati, è davvero ardua pensare di farlo senza uno schema bridge (a 5 GHz) e Access Point distribuiti (a 2.4). Se non c'è altra possibilità, secondo me dovrai cercare
1) di elevarti più possibile (e poi dare all'antenna un certo downtilt)
2) di avere antenne che abbiano un angolo orizzontale di -3dB più aderente possibile ai confini dell'area da coprire, ogni tot gradi in più sono sprecati e diminuiscono il guadagno complessivo....e qui servono misure se non precise almeno approssimate
3) tenere conto che anche i migliori Access Point oltre i 30 utenti simultanei cominciano a degradare nelle prestazioni...


Comunque nello schema grafico vedrai una gru che ho inserito di proposito perchè è un punto luce molto vicino al pontile

se puoi mettere l'antenna là, bene, ovviamente servirà un angolo più ampio. Ma disegnata così rischia di essere un forte disturbo al wifi, se piazzi l'antenna dove c'è il router ora.
.


buona copertura a tutti :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rete Wifi in un pontile (navale)
MessaggioInviato: gio 28 mag 2015, 12:15 
Non connesso
noob

Iscritto il: mar 26 mag 2015, 19:00
Messaggi: 3
Non ho misure precise ma nello schema ho messo 60/80 metri ma non penso proprio che si superino i 100 metri per raggiungere l'ultima barca.

Quindi la soluzione migliore è mettere un access ponti omni-direzionale sulla gru!? !??!?! ma su che marchio o disposivito devo andare !??!?

comunque che io sappia ogni imbarcazione possiede una access pont interno in dotazione.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rete Wifi in un pontile (navale)
MessaggioInviato: ven 29 mag 2015, 8:18 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3407
io non ho scritto omni...ho anzi scritto che senza misure più precise non posso sapere l'angolo necessario...quindi io andrei sempre di settoriale...il problema è che la gru si muove, in genere...
la marca e il modello cambiano a seconda di quello che devi fare e degli angoli...io andrei di rocket M2 ubiquiti con una settoriale MIMO...
ma ripeto senza sapere è pestare l'acqua nel mortaio...
le barche hanno un Access Point interno cui i client si assoceranno: ma resta aperta la questione di come fare arrivare il segnale dentro...oltre le difficoltà della tua installazione, questo è il problema generale del servire natanti. Io ho avuto una certa difficoltà su distanze simili.
Chiaro che se ogni barca si dota di un apparato con antenna esterna anche solo con una omni appena più direttiva del dipolo (5 dB, se 8 meglio), allora le cose cambiano del tutto. Diversamente è tutta una questione di diminuire le distanze, usare antenne più direttive possibile e sperare...
i miei due cent

buone misure a tutti :-)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron




Copyright © 2007 by saverioweb feat. BigDaD.