Nome utente:  
Password:  
Iscriviti 
Oggi è mer 1 apr 2020, 19:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
  Stampa pagina Precedente | Successivo 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: mar 17 gen 2012, 0:24 
Non connesso
Poster sfrenetico
Avatar utente

Iscritto il: lun 18 ago 2008, 0:00
Messaggi: 565
In questo fine settimana,avendo il chiodo fisso di combattere il R.O.S delle antenne casalinghe mi sono deciso, dopo vari giri di rete,di costruire un'indispensabile strumento da laboratorio,appunto il succitato.Tengo a precisare che alcuni componenti come la bobina mobile sono stati di recupero(tester R.I. 2kohm...sono tanti lo so). Comunque... il presente non è altro che un semplice dc coupler la cui funzione dovrebbe essere in Fw rilevare la potenza massima e portare a f.s l'ago ed effettuarne la regolazione tramite il potenziometro da 1k.In Rv dovrebbe leggere all'incirca 1/10 della potenza sulla micro-stripline il valore di potenza riflessa.Il circuito è speculare ovvero la parte soprastante è identica a quella sottostante per forme e componenti...detto ciò non avendo un oscilloscopio che possa misurarmi il segnale in F ed in R ...chiedo se per poter spostare l'ago della bobina non avendo trovato una bobina mobile da 50 uA è possibile installare un amplificatore magari con lm386 o similare.O eventualmente una dritta per poter osservare le caratteristiche se funzionanti del progetto....come diodo è stato utilizzato un HSMS-2820 tipo schottky singolo smd,2 resistori da 10k,2 condensatori da 1nF,2 resistori da 47ohm un potenziometro lineare da 1K e uno switch on-off-on per commutare in F o R.

Immagine


Immagine

Nonostante le numerose visite non avendo ricevuto adeguati suggerimenti ho scollegato la bobina mobile e l'ho collegata al V.A tramite l'ingresso microfonico (che è ad alta impedenza) alla schada audio del pc con un cavetto schermato opportunamente modificato. Per avere un'idea di sintesi e sopratutto per testare il progetto con il software sopracitato che funge da oscilloscopio il risultato è stato quasi soddisfacente.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Date le piccolissime tensioni prodotte con un segnale rf <20dbm per far girare l'ago della bobina(r.i. 2k )in mio possesso credo sia necessario come avevo espresso prima del test con V.A l'impiego di un circuito con amplificatore operazionale.Sicuri quindi di non aver commesso errori nella costruzione del pcb con micro-stripline e relativa componentistica non appena realizzero il tutto posterò i risultati.

Uploaded with ImageShack.us

progetto ricavato da http://cheatthezone.tripod.com/wireless/vswr.html

_________________
visita -->wirelessmod.altervista.org<--


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: dom 22 gen 2012, 18:08 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: dom 22 feb 2009, 22:55
Messaggi: 4383
Ottimo lavoro, mi era sfuggito, ovviamente dovresti aggiungere un amplificatore dc e se riesci anche un peak hold (non strettamente necessario) , potresti usare quello proposto per il rosmetro sul sito olandese e adattarlo alle tue esigenze, l'ho provato e funziona discretamente.
P.s. appena ne hai uno funzionante mettine in cascata un altro per verificare che lo'accoppiatore non introduca a sua volta del ROS a causa di difetti progettuali delle strip benchè una certa perdita è da considerarsi normale.

Sposto nella sezione antenne .

_________________
Sanfilista.....Davide


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: dom 22 gen 2012, 20:36 
Non connesso
Poster sfrenetico
Avatar utente

Iscritto il: lun 18 ago 2008, 0:00
Messaggi: 565
Volevo non arrivare ad introdurre il circuito di amplificazione non tanto per la realizzazione pratica ma proprio per evitare di far si che un errore di 1/10 venisse amplificato di 1/10 x "X". Sto cercando di introdurre un sistema di taratura con carico fittizio 48-50ohm,e filtro nel circuito che sto sbrogliando con Eagle-cad.Purtroppo tra il lavoro e l'hobby c'ho poco spazio...anche se attinente.....Vedremo appeno siamo pronti...Grazie per l'interesse...

_________________
visita -->wirelessmod.altervista.org<--


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: mar 24 gen 2012, 11:56 
Non connesso
Apprendista

Iscritto il: sab 21 giu 2008, 10:49
Messaggi: 143
piuttosto dell lm386 meglio un LF351N


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: mer 25 gen 2012, 14:33 
Non connesso
Poster sfrenetico
Avatar utente

Iscritto il: lun 18 ago 2008, 0:00
Messaggi: 565
puoi postare uno schema e indicarne le differenze con lm386..

che non sia quello del datasheet grazie!

_________________
visita -->wirelessmod.altervista.org<--


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: mer 25 gen 2012, 16:29 
Non connesso
Apprendista

Iscritto il: sab 21 giu 2008, 10:49
Messaggi: 143
per le differenze sono due cose diverse, lm386 è un amplificatore di potenza audio. l'lf356n è un operazionale a fet.
lf356n ha un impedenza elevata d'ingresso e un tempo di risposta molto piu rapido,
per lo schema di collegamento devi usarlo come nel datasheet, o come un qualunque amplificatore operazionale non invertente. tra il piedino 6 e la massa puoi mettere un micro amperometro con relativa resistenza in serie. se alimenti l'operazionale con una tensione sola ti ritroverai al piedino 6 metà della tensione esempio se alimenti a 12v ti ritrovi 6v al piedino 6, se alimenti a +12 -12v ti ritrovi 0 volt tra piedino 6 e la massa.
un integrato sull'onda riflessa e uno per la diretta rettificata.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: mer 25 gen 2012, 16:30 
Non connesso
Apprendista

Iscritto il: sab 21 giu 2008, 10:49
Messaggi: 143
dimenticavo meglio mettere un impedenza dopo i diodi, vk200 o simili in modo da eliminare la RFprima di entrare nell'operazionale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: mer 25 gen 2012, 20:04 
Non connesso
Poster sfrenetico
Avatar utente

Iscritto il: lun 18 ago 2008, 0:00
Messaggi: 565
Grazie per le delucidazioni...lm386 può essere associato anche a transistor ..comunque... cosa mi indichi un LF351N come suggerito o LF356N come spiegato... inoltre i vk200 non so da quale datasheet li hai presi....se non ti viene difficile posta uno schema che lo esaminiamo ed eventualmente proveremo a sbrogliarlo...grazie

_________________
visita -->wirelessmod.altervista.org<--


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: mer 25 gen 2012, 21:41 
Non connesso
Apprendista

Iscritto il: sab 21 giu 2008, 10:49
Messaggi: 143
Lf351 Lf356 n ecc sono piu o meno tutti equivalenti.
la vk200 è un ferrite choke cerca so google immagini.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: mer 25 gen 2012, 22:04 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: dom 22 feb 2009, 22:55
Messaggi: 4383
Ho sperimentato con ottimi risultati con OPAMP di diversa fattura e senza grosse differenze , un semplice LM324 và più che bene per lo scopo, così c'è anche un OP che ti riporta la tensione in duale, su un'altra puoi sperimentare un rivelatore di picco , il guadagno telo scegli...se ad alta impedenza meglio.....ferrite bearing e VK200 sono d'obbligo come per primi i soliti condensatori passanti da 1000pf a ridosso delle piste.
Devi cercare una sensibilità superiore al fondo scala , da regolare volta per volta a seconda dell'hardware ed anche del genere di antenna in test, in questo caso sono pienamente favorevole all'uso di strumento analogico, ci sono piccole diavolerie in grado di tirarti su anche il rapporto sui massimi rilevati con poca latenza e su display ma invece con lo strumentino a lancetta con un po' di esperienza ci vedi anche i cosiddetti ........fantasmi.
Relativamente al PCB doppia faccia (anche questo è d'obbligo per le strip) non trovo dettagli sullo spessore da usare e , nella figura del sito originale ho dubbi sulle proporzioni reali delle tracce indicate ,30 e 30 ma sono diverse comunque si guardi ...boh.
Il discorso sull'errore e la precisione della misura và a farsi benedire visto il regime impulsivo delle trasmissioni con hardware per wifi ma nonostante tutto il sistema funziona anche così ed anche ad occhio sarai in grado di definire se hai ros alto, basso o accettabile....se non si muove proprio meglio ancora ovviamente, sarai anche in grado di testare cavi e connettori....con delle bruttissime sorprese.
Qualche anticipazione su antenne che sembra non vadano molto d'accordo con queso tipo di accoppiatori e metodo di misura ad esempio collineari sia in cavo che non , in genere tutte quelle antenne senza piano di terra o comunque a dirla alla grezza ove la corrente scorra in parte anche sulla calza del cavo.
Se trovo i diodi buoni nel cassetto (sennò tel. a Rota) magari provo a testare ache personalmente ....l'inverno è lungo e il freddo appena iniziato.

_________________
Sanfilista.....Davide


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: gio 26 gen 2012, 11:29 
Non connesso
Poster sfrenetico
Avatar utente

Iscritto il: lun 18 ago 2008, 0:00
Messaggi: 565
C'ho pensato all' Op LM324 .Prima di creare le microstrip-line su pcb doppia faccia ho contattato Ashley A******n l'autore del progetto il quale mi ha dato le misure precise delle piste e dei particolari.Il tutto è stato elaborato con auto-cad con precisione millimetrica ho ancora il progetto di test in formato cad e disponiobile a passarlo a chi ne è interessato.sotto lo sbroglio di un semplice amplificatore dc con lm386

Immagine

Sarei contento di analizzare uno schema con lm 324 e vk200..postate
appena riesco (tempo permettendo) testo il tutto.

Uploaded with ImageShack.us

_________________
visita -->wirelessmod.altervista.org<--


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: lun 30 gen 2012, 12:38 
Non connesso
Poster sfrenetico
Avatar utente

Iscritto il: lun 18 ago 2008, 0:00
Messaggi: 565
I lavori sul progetto riprendono....Trasferito il Master su rame si è passato alla fase dell'incisione...quidi dalla foratura ai componenti...e poi al TEST.

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

_________________
visita -->wirelessmod.altervista.org<--


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: lun 30 gen 2012, 23:15 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: dom 22 feb 2009, 22:55
Messaggi: 4383
Sulle misure del pcb mi interessava solo lo spessore da usare per lo stesso (prioritaria) ...le misure poi si calcolano e si vede se c'è l'errore.....leggi non ti fidare totalmente delle cose che trovi sul web ...manco a dirlo no?
Anche per me usare un amp. audio al posto di un bell'operazionale lineare sulle misure in DC sarebbe d'obbligo , comunque intanto cerca di mandare in scala lo strumentino che poi si migliora ...e se funziona nulla da dire per carità.
...sempre ottimo lavoro....CD (Costruire Diverte).

_________________
Sanfilista.....Davide


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: mar 31 gen 2012, 0:10 
Non connesso
Poster sfrenetico
Avatar utente

Iscritto il: lun 18 ago 2008, 0:00
Messaggi: 565
Lo spessore del pcb usato per realizzare il prototipo swr è 1,8mm vetronite ramata dual face con costante dielettrica pari a ???.Le stripline costruite col cad sono ad 1/4 L (30mm) su x e y trascurando tutto il resto che sono elementi passivi.Ho deciso di provare prima con un lm386n poiche in questi giorni ho contattato Ashley del sito cheatthezone dove era presente il progetto il quale mi ha sollecitato e sostenuto a farlo...se il risultato non è soddisfacente mi farebbe piacere provare con un opamp lm324 coi vk200 come mi hai consigliato magari passandomi lo schema elettrico...ormai il lavoro lo avevo gia iniziato è quindi era doveroso testare..mi auguro solo di starci dentro con l'offset dell'integrato considerando le tensioni....

Cita:
comunque intanto cerca di mandare in scala lo strumentino che poi si migliora


a cosa ti riferisci al pcb con microstrip-line o all'amplificatore dc???

_________________
visita -->wirelessmod.altervista.org<--


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Costruzione Prototipo Rosmetro 2,4 ghz:Consigli e migliorie
MessaggioInviato: mar 31 gen 2012, 23:43 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: dom 22 feb 2009, 22:55
Messaggi: 4383
All'ampli visto che senza hai detto che non avevi la giusta sensibilità e verosimilmente caricheresti troppo sulle linee data la resistenza ed anche induttanza dello strumentino.
Basta un operazionale singolo per provare, un triodo, un paio di fet a ponte, meglio se il tutto ad alta impedenza d'ingresso, il guadagno telo scegli tu, non vedo nessun problema in DC....comunque deve funzionare.

_________________
Sanfilista.....Davide


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron




Copyright © 2007 by saverioweb feat. BigDaD.