Nome utente:  
Password:  
Iscriviti 
Oggi è mar 26 mag 2020, 5:53

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 154 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10, 11  Prossimo
  Stampa pagina Precedente | Successivo 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: dom 15 set 2013, 12:10 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
@mimoto: una bomba!!! :-) guadagno previsto >=18dB
anticipo finora che per me il tuo doppio triangolo chireix è la più convincente antenna di questo thread e lo scrivo confortato dai risultati 4nec che posterò a breve.


Intanto però continuo col lavoro già fatto, presentando la capostipite di tutte queste antenne (Gray-Hoverman compresa): la Chireix-Mesny (come al solito preso tutto dal sito di holl_ands che pubblicamente ringrazio: se vi serve un'antenna tv andate a guardare là).
Henri Chireix e René Mesny, ingegnere e militare francese dei primi del 900...trovate i brevetti originali nei link qui: http://www.digitalhome.ca/forum/showpos ... tcount=937
e altre notizie qui:
http://fr.wikipedia.org/wiki/Ren%C3%A9_Mesny
www.digitalhome.ca/forum/.../t-120479-p-3.html

Ho cominciato ad analizzare il caso più semplice, un doppio zigzag che assomiglia a una biquad ma, oltre ad essere molto più grande (i lati tendono alla metà della lunghezza d'onda) NON E' un loop...i due "poli" sono sempre separati.
Riscalando dai modelli TV di holl_ands, ho visto che potevo massimizzare l'adattamento ai 200 Ohm riscalando da 540 MHz, oppure il guadagno dai 640...vi mostrerò le differenze. Cominciamo dalla prima, non particolarmente direttiva ma con un guadagno comunque discreto, ha valori ottimi:
Immagine
Immagine

già che ci sono ecco le misure :-) (schermo 240x180 a 33,5 dal radiatore di diametro 1,7 con lati di 62 e gap di 7)
Immagine

Per migliorare ancora le prestazioni possiamo aggiungere le solite ali, qui da 48 mm angolate a 67.5 rispetto al piano del riflettore, solo sul lato corto (aggiunte sul lato lungo peggiorano il guadagno); si noti che il SWR migliora e il guadagno pure:
Immagine
Immagine

A dopo per l'elemento scalato da 640 MHz :-)


Ultima modifica di gcs il dom 15 set 2013, 15:03, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: dom 15 set 2013, 13:20 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
rieccomi

scalando da 640 le dimensioni dell'antenna aumentano per cui si hanno guadagni maggiori da scontare con SWR attorno all'1.3, che però con le ali sul lato corto scende a 1.2...stavolta le ali sono a 90°, lunghe 48mm (ma si potrebbero provare di profondità diverse):
Immagine
Immagine

Con le ali appunto, le cose migliorano, e rispetto alla 540 il guadagno aumenta di 1.6 dB anche se noto stranezze negli andamenti che non so se attribuire a un disegno sbagliato (ma l'AGT è confortantissimo) o a inevitabili interferenze a certe frequenze:
Immagine
Immagine
Tra l'altro ho notato che scalando il solo radiatore del 3% il SWR rimane sostanzialmente invariato e si guadagnano altri 0.2 dB...

Ultima immagine, le misure della 640:
Immagine

EDIT (tardivissimo): ho provato la 640 "alata" con radiatore al 103%: SWR 1.3 - 1.4, guadagno 14.5 dB, AGT 1.031...praticamente una Gray-Hoverman che come questa ha lo schermo 320x200 mm circa...

A presto con le simulazioni della CM doppia (tipo doppia biquad) e del doppio triangolo mimoto :-)


Ultima modifica di gcs il dom 22 set 2013, 17:55, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: dom 15 set 2013, 14:10 
Non connesso
Poster assiduo

Iscritto il: gio 17 mag 2012, 18:04
Messaggi: 297
,, Gcs, hai fatto un ottimo lavoro, prima di tutto ...!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: dom 15 set 2013, 15:05 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
ahimé tutto lavoro di riporto senza originalità...ma ognuno ha le sue qualità (vabbeh io le mie le sto ancora cercando :-D)
Grazie, comunque :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: dom 15 set 2013, 15:32 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
Una nota: a differenza dell'ottima bitriangolare di mimoto queste antenne che presento non risuonano praticamente mai, la parte immaginaria c'è sempre (spesso negativa). Per quello che so questa NON è la condizione ottimale, ma non riesco a capire quanto pregiudichi il tutto...finché non le costruirò (e il momento non è lontano).
Ovviamente resta che se qualcuno è in grado di ottimizzare per "occhio" o competenze nel motore di ottimizzazione di 4nec, o altri programmi (ehm ;-) CST? :-P) è e sarà sempre il benvenuto.

Detto questo, passiamo alla CM raddoppiata, con un procedimento simile alla double biquad: l'antenna è di banda più stretta, e infatti anche quella di holl_ands ha un SWR accettabile (anche se in TV siamo solo in ricezione) "solo" tra i 510 e i 700 MHz, io ho scelto i 610 perché aveva il massimo guadagno e un SWR stabile (1.35 ca.) anche nell'intorno.
E' un'antenna abbastanza settoriale, anche se non come le amos invertite (V 18° ca., H 55° ca.) con irradiazione purtroppo parallela alla polarizzazione...(domanda: ma le celle 3G sono in doppia pol.? Oppure quale? Io pensavo verticale...). Notare il F/B tremendo, prometto che ci lavoro su :-) il SWR massimo fortunosamente nelle frequenze non in uso :-) e la strana caduta di guadagno negli ultimi 20 MHz, forse proverò a scalare da 600 Mhz...
Immagine
Immagine

A dopo per il modello alato :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: dom 15 set 2013, 17:03 
Non connesso
Poster assiduo

Iscritto il: gio 17 mag 2012, 18:04
Messaggi: 297
,,,come ama ASSO ...

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: dom 15 set 2013, 19:58 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
@mimoto & asso: come volevasi dimostrare, con i radiatori troncati il problema dei GL sul piano verticale non si presenta più...certo il guadagno è un altro...

Torniamo alla doppia CM, ma con ali H e V angolate a 67.5 gradi, le prime profonde 45 mm, le seconde 60. In realtà i miglioramenti sono abbastanza contenuti, però riguardano tutte le grandezze (SWR, guadagno, F/B), ma resta un'antenna che metto più che altro per completezza.
Immagine
Immagine

Le misure della CM4 (arrotonderei 73.8 a 74 e 30.3 a 30.5):
Immagine

Qualche ultima nota: come vedete lo stesso holl_ands per questa versione ha utilizzato diametri del radiatore assai più piccoli. Certo questo è davvero minimo, ma io l'ho riportato fedelmente. Peraltro, utilizzando un diametro di 1 mm (facile da reperire, ma comunque meno facile da mettere in posa rispetto ai nostri amati 2-3), il SWR si mantiene attorno all'1.5 e il guadagno è praticamente lo stesso, quindi secondo me si può tranquillamente costruire così.

A presto :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: ven 20 set 2013, 20:37 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
arieccomi :-)

come accennato, è il turno di un'ottima antenna ideata da mimoto, che rispetto alla CM base ha un'ingombro più ridotto e un guadagno molto simile: il bitriangolo CM :-)
Come vedete, seguendo le sue misure si ottiene un SWR contenuto (1.35-1.15-1.25), un AGT quasi centrato e una relativa facilità costruttiva; da notare anche il diagramma pressoché simmetrico (45°-50° sia sul piano H che in quello V) e l'ottimo F/B (>23 dB):
Immagine
Immagine

Le misure:
Immagine

A parte altre modifiche da tentare, per spremere qualcosa di più bisogna ricorrere alle solite ali, che al costo di qualche centesimo di SWR (1.40-1.20-1.30) danno quasi 1 dB di più; a stento vale la pena, in realtà, ma tant'è:
Immagine
Immagine

a presto! :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: mar 24 set 2013, 20:12 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
rieccomi

la carrellata sulle Chireix-Mesny continua con quello che viene chiamata c.m. array, in pratica due o più elementi a 4 zigzag. In questo caso due. Premetto che è un'antenna GRANDE.
In effetti è da migliorare un po', in quanto il SWR viaggia sull'1.8-2 (con le ali diminuisce di un decimo), ma il modello pare ben fatto (AGT centrato) e il guadagno è in linea con le dimensioni (V 18°ca., H 30° in pol. H), ma quello netto va diminuito di circa 0.4 dB.
Certo se uno sapesse ottimizzare con 4nec2 o altri programmi... ;-)

Ecco:
Immagine
Immagine

Con ali a 45° da 60 mm il guadagno cresce a 18 dB, l'angolo H diminuisce a circa 28°, e il SWR va da 1.7 a 1.9.

Le misure le vedete qui:
Immagine

Si noti che l'alimentazione è singola, mediante una linea bifilare aerea. 4nec2, mettendo due alimentazioni, dava maggior guadagno ma un AGT completamente sballato. Ovviamente questo complica le cose (anche se Asso aveva già indicato questa soluzione), per cui metto anche i particolari della linea:
Immagine
Immagine
Immagine

a presto! :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: gio 10 ott 2013, 20:16 
Non connesso

Iscritto il: gio 10 ott 2013, 20:13
Messaggi: 1
gcs ha scritto:
rieccomi

la seconda antenna è una derivazione della prima, un pizzico meno facile da costruire, ma con pressappoco le stesse caratteristiche, tranne che per il guadagno che supera gli 11dBi.
E' il solito riflettore con DUE dipoli in fase spaziati tra loro di 90mm (e sulla linea di trasmissione ci sono varie ipotesi e chissà che il buon Mimoto non ci possa venire in aiuto :-) ) con diametro 6mm e lunghezza 60, messi a 24mm dallo schermo (maglia 10mm, diametro 1mm) che a sua volta è un quadrato di 176mm di lato, approssimabili come al solito a 180.


...vediamo che purtroppo l'SWR è 1,7 a 1920 e 1,5 a 2170, come per la prima antenna. Secondo me ancora accettabili, ma limano un po' il guadagno...d'altronde calano immediatamente andando verso il centro...
Per la linea di trasmissione pensavo:
1) connettore N dietro al
pannelli solari e saldatura di due spezzoni di cavo (RG58?) i cui centrali sono saldati assieme al centrale del connettore, e le calze al riflettore che per contatto è a massa con la massa del connettore. Per non lasciare scoperto il centrale pensavo a un po' di dielettrico da cavo e una copertura in alluminio (persino in fogli) a sua volta collegato alle 2 calze.
2) stessa cosa ma senza connettore (risparmiando un po' sull'insertion loss)
La seconda opzione è decisamente la mia preferita. Voi che ne pensate?

A presto :-)

il calcolo di questo progetto argomento è davvero una caratteristica altamente esigibili. in modo che io possa dire all'incirca qui. ma c'è qualche calcolo che può utilizzato da occurance finanziaria. in modo che sia molto efficace allora. in modo che io apprezzo il tuo pensiero.


Ultima modifica di Yourrable il mer 30 ott 2013, 22:51, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: dom 13 ott 2013, 11:39 
Non connesso
Poster sfrenetico
Avatar utente

Iscritto il: lun 18 ago 2008, 0:00
Messaggi: 565
Un ben trovati a tutti....
la discussione sulla C.M e sicuramente interessante e molto da ottimizzare considerando appunto l'ingombro.Inoltre la linea cosi com'è stata presentata mi pare di notare che non risulta parallela e simmetrica in questo in genere come tutti sappiamo il NEC restituisce errori che vanno a sommarsi sulla restituzione del pattern.E poi una "soluzione" che ci riporta all'impedenza caratteristica considerando che lavora sui 200 ohm quindi balun o rlc per eventuali riduzioni d'ingombro....diciamo in generale da riguardare sull'ottimizzazione.

P.S.Mi sono assentato per un po ma vedo che la discussione si è altamente protratta .... : Thumbup : complimenti a gcs

_________________
visita -->wirelessmod.altervista.org<--


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: dom 23 feb 2014, 18:12 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
arieccoci :-)
e riprendiamo da dove eravamo rimasti: Mantide :-) In un thread natalizio (viewtopic.php?f=5&t=18385) aveva avuto l'ottima idea di testare per il wifi un'antenna da radioamatori, la moxon: i risultati erano ottimi; poi su mia richiesta aveva tentato di adattarla al 3g, ma ROS e AGT erano un po' fuori dal normale, quindi ho provato un po' di configurazioni, aiutandomi anche con http://w4.vp9kf.com/moxon_calculate.php ed ecco il risultato:

Immagine
Immagine

come vedete il guadagno è stato abbastanza ridimensionato, però almeno abbiamo un discreto AGT e il SWR faticosamente limitato al max a 2. Siccome però il frequency sweep impazziva, ho fatto alcune prove singole e i risultati sono i seguenti:

freq G SWR G corretto
1920 6.54 1.88 6.2
1950 6.36 1.39 6.2
1980 6.15 1.15 6.15 --- media upload 6.2 (6)
2045 5.71 1.35 5.6
2100 5.41 1.62 5.2
2135 5.25 1.79 4.9
2170 5.12 1.97 4.6 --- media download 4.9 (5)

viste le misure:
Immagine
direi che ci si può stare ;-) è una vera antennina tascabile, dal doppio del segnale di un dipolo classico...(e probabilmente quadruplo di una chiavetta)

a presto :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: ven 2 mag 2014, 12:40 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
lento pede, arieccolo...

era da un po' che pensavo a una yagi per UMTS: mi sono sempre chiesto come facessero, su internet, a promettere guadagni mirabolanti con un'antenna che è notoriamente di banda passante strettina. Io, sul solito sito di W4RNL ho trovato una yagi a 6 elementi (11 dB ca.) dalle caratteristiche interessanti, anche se poi nel trasporto a 3G ho dovuto ridimensionarla al 98% circa.
Il guadagno è circa 10,5 dB sull'upload e 11,5 in download; niente di eclatante, ma parliamo di un'antenna di circa 20 cm. Ho provato poi a seguire il progetto di Cebik per una 8 el. ma il SWR era - per me - indomabile, riproverò.
Si noti che il radiatore è un dipolo classico e che l'impedenza è già di suo attorno ai fatidici 50 Ohm, il che facilita la costruzione dell'antenna.

AGT abbastanza centrato, a -3 dB H 55°, V 60°, F/B oltre 23 dB
Immagine

SWR a 1,75 sulla frequenza minima, ma già a 1,5 a metà upload...in download media 1,2
Immagine

le misure:
elementi (da 3 mm di diametro: riducendolo si ha necessità di aumentare le dimensioni pur avendo meno guadagno)
Riflettore 71,4
radiatore 65,34
1° direttore 58,87
2° direttore 57,2
3° direttore 54,07
4° direttore 51,98

distanze dal riflettore
Riflettore 0
radiatore 31,52
1° direttore 51,56
2° direttore 85,80
3° direttore 132,04
4° direttore 179,95

Come si evince, in 200 mm si ha un'antennina non dico tascabile ma assolutamente portatile dal guadagno certamente non disprezzabile.

A dopo :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: ven 2 mag 2014, 14:39 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
Come spesso capita, antenne ottime per il wifi restano assai difficili da adattare per l'UMTS, e la splendida AMOS del grande Dobricic non fa eccezione. Ciò nonostante, faticosamente, qualcosa sono riuscito a combinare. Inoltre ho notato che volendo l'antenna si presta a qualche modifica interessante. Ho scelto la versione invertita, che a fronte di un ingombro un po' più elevato offre un guadagno più consistente.

L'antenna tal quale è una settoriale e dimensionata per il 3G si presenta con un AGT abbastanza confortante, V 30° e H 90°:
Immagine

il SWR è contenuto dove è più necessario, purtroppo si impenna nel download, dove già di suo il guadagno si abbassa (anche se rinunciando al riflettore grigliato e mettendone uno pieno mi aspetterei un mezzo dB in più):
Immagine

Le misure sono queste:
Immagine

In sostanza non sono tanto le prestazioni a renderla interessante (10,5 dB ca.), quanto il diagramma di irradiazione: è ottima nelle situazioni nelle quali non sappiamo dove sia la torre, specie in ambito urbano.

A dopo :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Panoramica accademica antenne UMTS
MessaggioInviato: ven 2 mag 2014, 22:10 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
Per installazioni a muro, o particolarmente solide, può valere la pena "triplicare" il riflettore, ottenendo un AGT abbastanza centrato con un diagramma che si schiaccia un po' orizzontalmente, V 30°+, H 80° circa...il F/B passa da poco più di 12 a circa 24 dB, come era prevedibile :
Immagine

unico rammarico il guadagno discendente...(ma con un riflettore pieno, a muro...) col solito SWR ai limiti:
Immagine

Inoltre, triplicare il riflettore può avere altri effetti interessanti; infatti basta angolare a 45° le due parti esterne, per ottenere un'antenna decisamente più direttiva, sacrificando ovviamente la settorialità; un AGT comunque nei limiti, un guadagno serio, ovviamente gli angoli sono diversi, V 35°, H 50°+, con un F/B sui 22 dB:
Immagine

guadagno di quasi 13 dB:
Immagine

Se si riuscesse a realizzare un riflettore con qualcosa tipo una cerniera, si potrebbe regolare l'irradiazione a seconda delle esigenze: più o meno marcatamente settoriale o direttiva, variando il guadagno dai 10 ai 13 dB.

A dopo :-)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 154 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10, 11  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron




Copyright © 2007 by saverioweb feat. BigDaD.