Nome utente:  
Password:  
Iscriviti 
Oggi è mer 27 mag 2020, 11:45

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
  Stampa pagina Precedente | Successivo 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli per hot spot esterno
MessaggioInviato: dom 21 giu 2015, 12:30 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
monrz ha scritto:
Ciao, niente da fare non riesco a trovare quasi nulla.

ah certo, se pretendi di restare a sant'elena...da noi si dice "mòve'r c**o" : Lol : = andare in continente e reperire materiale da un brico...
lo so che èuna rottura, ma serve per evitare spese maggiori magari deludenti. Il discorso principale è la coperta corta tra misure contro l'abbattimento sottocoperta (antenne più direttive) e reciproca interferenza tra le antenne (antenne meno direttive). Un possibile modo per conciliare le due esigenze è usare antenne bidirezionali (non omni). Ma di nuovo, l'autocostruzione...


Pensavo di optare per le 3 PS poste nei 3 punti di cui parlavamo prima.

a quel punto in B (vedi sopra), in A sono perfettamente inutili


Come sw e modalità di accesso cosa mi consigli?
io avevo pensato al dd-wrt semplicemente perchè mi sembrava semplice e già " pronto all'uso" tu cosa ne pensi?

in generale, il dd-wrt è MENO semplice e immediato per la banale considerazione che ha più funzioni: se sai di che si parla è semmai più flessibile, se no può divenire decisamente sconcertante.
Nel tuo caso, se vuoi usarlo per fare direttamente un hotspot con captive portal, è possibile, ma lascio la parola a N.R. del dd-wrt : Queen : , se vorrà palesarsi.
Il discorso qui diventa diverso, e ci sarebbero molte altre considerazioni da fare (legali e tecniche) che però possiamo tranquillamente fare dopo che hai capito se e come vuoi implementare questa soluzione (io sul dd-wrt c'ho smanacciato pochissimo, di qui l'invocazione alla Regina : Queen : )

grazie ancora!


ovviamente e come spesso
i miei due cent

buone reti a tutti :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli per hot spot esterno
MessaggioInviato: dom 21 giu 2015, 18:51 
Non connesso
noob

Iscritto il: gio 28 mag 2015, 19:42
Messaggi: 11
ahahahahaha io sto su un'isoletta che è meno di 9 Km quadrati quindi per me sant'elena è enorme :D

C'è un solo negozio che vende sia materiale da costruzione che elettrico e quando gli ho fatto vedere il disegno dell'antenna mi ha guardato come se avessi in mano il progetto per la bacchetta di Harry Potter :D

Da brico riesco a trovare tutto?? non pensavo perchè se è così posso provare sentire qualche amico in terra ferma e farmi spedire il tutto

Quello di cui ho bisogno è :

1) 2 fili di rame di 2 mm di diametro e di 555mm di lunghezzza
2) 1 pannello riflettente di alluminio di spessore tra 0,5 e 1,5 mm e dimensioni : 75 x 900mm
3) 4 "pezzi" di plastica isolante PTFE o PE 8x40mm non capisco quando dice "from RG213 coax cable"
4) 1 alimentatore coassiale
5) 1 4:1 balun (qui non ho capito, la parte in viola nel disegno, che significa "fatto da mezza lunghezza d'onda di cavo coassiale")?

questa è l'immagine : https://www.dropbox.com/s/ebb7plqo7264a ... m.jpg?dl=0

A parte questi pezzi mi spiazzano le misure riportate

H è lo spazio tra il pannello e il rame nella parte in cui il rame è più vicino al pannello
la distanza invece nel punto in cui si rialza? (credevo fosse G ma se H è di 35mm ed è il punto vicino, G non può essere 23mm ma dovrebbe essere di più)

Cosa rappresentano A B ecc? all'inizio credevo le singole sezioni ma guardando l'antenna costruita sull'altro link che mi hai mandato mi sembra di capire che tutte le sezioni lunghe abbiamo le stesse dimensioni e lo stesso per le corte

Grazie ancora !!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli per hot spot esterno
MessaggioInviato: lun 22 giu 2015, 18:14 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
occhio che stai facendo confusione! l'antennona settoriale era nel caso della installazione a UN SOLO Access Point in A.
ma tu hai scritto: "Pensavo di optare per le 3 PS poste nei 3 punti di cui parlavamo prima"
sicché intanto potresti provare con le omni di serie (secondo me insufficienti ma dopotutto comprese nel prezzo), poi se non va puoi scegliere tra omni da esterni più performanti o bidirezionali autocostruite (e lì volendo ne possiamo parlare).
Quindi scusa ma questo discorso mi pare semplicemente superato :-)

buoni discorsi a tutti :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli per hot spot esterno
MessaggioInviato: gio 25 giu 2015, 19:01 
Non connesso
noob

Iscritto il: gio 28 mag 2015, 19:42
Messaggi: 11
Hai ragione sto facendo confusione :)
Quando ho letto che da brico avrei trovato il tutto ho pensato "non ho ancora ordinato nulla quindi sono in tempo per chiamare qualcuno in terraferma e farmi mandare il tutto" :D

Ok allora metto un punto su questa cosa e per adesso ordino il tutto con le 3 PS e faccio qualche prova per vedere quanta recezione ho all'interno delle barche :)

Domani stesso vado a ricaricare la carta per comprare il tutto :)

Intanto che arrivino i pezzi posso chiederti secondo te in che modo potrei scegliere come i vari clienti si debbano collegare?
Perchè all'inizio pensavo di lasciare semplicemente il tutto aperto ma, ho 2 pontili vicino e varie case, per questo stavo optando per usare il dd-wrt (che se non ho capito male mi permette anche di creare una pagina di accesso con il mio logo e mi piacerebbe come cosa :D )
ma sono aperto a proposte e opzioni dato che era un problema che non mi ero mai posto e non so neanche bene quali potrebbero essere i vari problemi e le cose da considerare :)

Grazie mille ancora per la pazienza!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli per hot spot esterno
MessaggioInviato: ven 26 giu 2015, 11:49 
Non connesso
Membro onorario

Iscritto il: mer 19 set 2012, 14:11
Messaggi: 3406
per la posizione degli Access Point su B, penso che quello centrale sia inamovibile, al 40° mt. Poi per minimizzare le interferenze direi 10-40-70. Resto convinto che l'idea delle bidirezionali sia l'optimum, ma vediamo come va.

Fosse solo per le reti vicine, basterebbe una buona chiave WPA2 da distribuire ai clienti e staresti a posto così. E non dico che non si possa...molti lo fanno.
E' però indubbio che un captive portal (https://it.wikipedia.org/wiki/Captive_portal) dia un tocco di professionalità, persino se non si implementano altre funzionalità. Credo anche io che con dd-wrt si possa tirarlo su facilmente, ma non l'ho mai fatto, quindi lascerei la parola alla N.R. del dd-wrt (beva).
E ora arriva il "difficile": sono cose non banali, che necessitano di studio. Quanto poi siano necessarie, ognuno si può fare la sua idea. La mia emerge anche dal solo trattare il tema.
Tema da me già affrontato nel forum, proverò a riassumere, quello della tracciabilità delle connessioni: in linea di principio in caso di abusi per la polpost il responsabile è il titolare della linea, quindi si potrebbe pensare di tracciare le connessioni legandole a una password/voucher temporanei a sua volta legata a p.es. documenti di identità (tipicamente negli alberghi) oppure legarle a un'autenticazione tramite sms/chiamata a un numero, che come ognuno sa viene legato a sua volta a documenti di identità anch'essa.
Per quanto riguarda la registrazione, su altri sistemi il metodo più semplice è quello del transparent proxy, tipicamente con squid. Purtroppo su dd-wrt non ho la più pallida idea di come questo si possa fare.
Ovviamente per la privacy bisognerebbe indicare a squid uno storage dove mettere i log, con l'avvertanza di criptarli con una password tenuta in busta sigillata da esibire alla polpost in caso di contestazioni o addirittura lasciarla nelle mani del tecnico.
Da una lettura approfondita in rete, in ditta ci siamo fatti l'idea che i dati vanno conservati per due anni, il che necessita ovviamente di uno storage adeguato (2-4 GB per una decina di utenti a rotazione).
Per l'autenticazione, il metodo del voucher non è di difficile implementazione, almeno su altri sistemi (come al solito su dd-wrt ho il buio più assoluto); quello della telefonata/sms etc invece è un po' più complesso, bisogna tirare su un server alla bisogna che abbia un account SIP, un sottoserver RADIUS insomma roba da professionisti o quasi, tant'è che noi lo facciamo per lavoro : Wink :

Questo è il panorama, e come diceva l'ingegnere morente di SAW "fa' la tua scelta" : Chessygrin :

buone scelte a tutti :-)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  




Copyright © 2007 by saverioweb feat. BigDaD.