Da Acer i primi portatili con WiMAX

 

Acer anticipa ai suoi clienti che, entro la fine dell'anno, alcuni dei suoi notebook, basati sulla piattaforma mobile Intel Montevina, saranno dotati di modulo WiMAX integrato. Primo fra tutti il bestseller Gemstone Aspire 5920. 

Nonostante negli ultimi tempi siano emerse notizie poco rassicuranti, il WiMAX resta sempre la tecnologia su cui sono appuntate le aspettative di aziende ed utenti per una connettività mobile a banda larga di grande portata. Acer conta di essere uno dei primi PC vendor a dotare i suoi computer portatili consumer della linea Aspire di modulo WiMax integrato, che in America si appoggerà alla rete Sprint Nextel.

In particolare, la prossima generazione di Acer Aspire 5920 con WiMAX sarà prodotta da Quanta Computer e potrebbe fare il suo ingresso sul mercato entro la fine del 2008. Trisha Pan, product marketing manager di Acer, nel corso di un congresso sul WiMAX a Taipei, ha assicurato che il notebook sarà venduto con modulo WiMAX integrato, per consentire di connettersi ad Internet, con una elevata velocità, anche in viaggio.

Ricordiamo che il WiMAX, successore della tecnologia WiFi, è una tecnologia che consente di realizzare reti wireless a banda larga con una portata del segnale di alcuni Km. Intel ha recentemente divulgato le caratteristiche della scheda mini PCI-E che offrirà supporto per le reti WiMAX sui prossimi notebook Centrino 2. Il suo nome in codice è Echo Peak.

Il prezzo dei futuri notebook Acer con WiMAX integrato non è stato ancora stabilito, ma sarà strettamente legato ai servizi aggiuntivi offerti. Acer comunque comunicherà maggiori dettagli nel corso dei prossimi mesi, quando le piattaforma Intel Montevina e AMD Puma saranno rilasciate al pubblico.

fonte: notebook italia 

Per eventuali dubbi e/o informazioni, ricordo il [FORUM]  


Articoli simili

Non ci sono corrispondenze


Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage