L’Università di Siena realizza uno dei maggiori network wireless in Italia

 

NextiraOne Italia mette in campo soluzioni Cisco per offrire innovativi strumenti di comunicazione e apprendimento.

L’Università di Siena ha realizzato una delle maggiori reti wireless in Italia grazie al supporto di NextiraOne, società leader in Europa per le comunicazioni innovative. Il network, che si estende in 22 location dell’Ateneo e conta all’attivo 326 access points, è basato su soluzioni Cisco. NextiraOne Italia – in qualità di Cisco Gold Certified Partner - ha messo in campo 15 Cisco NAC 3310 Appliance server per garantire, attraverso una gestione centralizzata, l’accesso alla rete in totale sicurezza.

I 20mila studenti dell’Università, i docenti e il personale amministrativo, possono utilizzare il network – battezzato “Unisi Wireless” – per accedere al Web e ad altri servizi in totale mobilità. “Unisi Wireless” è a disposizione anche dell’Università di Arezzo e dei campus di Grosseto che possono contare su un accesso veloce a Internet e alla Intranet universitaria da qualsiasi dispositivo.

Unisi Wireless ha letteralmente rivoluzionato le attività di comunicazione dell’Ateneo: ad esempio, gli studenti possono verificare in tempo reale orari delle lezioni e variazioni sulle aule. Fra i servizi online disponibili anche la possibilità di iscriversi agli esami nonché di partecipare a sessioni formative in modalità di e-learning con la possibilità di scambiare e condividere informazioni con docenti e altri studenti. La Intranet è totalmente sicura: soltanto il personale autorizzato può infatti accedere al network. Ciò consente di tenere sotto controllo gli accessi per evitare che la rete sia esposta a virus e altri attacchi esterni.

Fondata nel XIII secolo, l’Università di Siena è fra i più antichi atenei d’Italia e le facoltà di Giurisprudenza e Medicina sono considerate eccellenze nazionali.

La realizzazione del network Wi-Fi è stata finanziata dal Centro Universitario per l'Informatica e la Telematica (Q.IT). Il presidente del Centro, il professor Giuliano Benelli, considera il progetto della nuova rete una pietra miliare per l’Università di Siena. “Le università devono offrire ai propri studenti i migliori strumenti possibili per sfruttare al massimo le potenzialità accademiche – commenta il professor Benelli -.Unisi Wireless rappresenta l’ennesimo tassello della costante spinta innovativa che da sempre contraddistingue l’Università di Siena, impegnata ad offrire agli studenti strumenti che possano aiutarli a raggiungere con successo i propri obiettivi”.


“NextiraOne ha realizzato e gestirà una delle più grandi reti wireless in Italia, per aiutare l’Università di Siena, non solo a funzionare nel modo più efficiente, ma anche ad offrire i più innovativi strumenti di comunicazione agli studenti ed allo staff – commenta Roberto Pesce, amministratore delegato di NextiraOne Italia -. Aver partecipato ad un progetto così importante rappresenta per noi la conferma dell’eccellenza del nostro personale”.
“Oggi gli studenti utilizzano costantemente strumenti collaborativi online nell’ambito delle relazioni sociali e dunque si aspettano di poter disporre delle stesse funzionalità anche nell’ambito delle attività di formazione universitaria – commenta Richard Roberts, direttore del business development europeo di Cisco -. Oltre a consentire l’accesso ad Internet, il network wireless dell’Università di Siena permette di offrire servizi online che migliorano le comunicazioni all’interno dell’ateneo facilitando la creazione di ambienti interattivi di apprendimento”.

fonte: www.comunicati-stampa.net


Articoli simili

Non ci sono corrispondenze


Tags Cloud 3D

Bookmarks

Delicious Technorati Furl Yahoo_myweb Google_bmarks Windows_live Digg Newsvine MySocialBookmark Social Bookmark Script 

Supportaci





Aggiungi questo sito ai preferiti
Scegli come Homepage